La Biblioteca

La Biblioteca Diocesana “Pio IX” – Sezione di Barletta

La Biblioteca Diocesana “Pio IX” – sezione di Barletta è stata fondata con decreto vescovile nel 1978, in concomitanza con le celebrazioni del 1° centenario del transito di Papa Pio IX e dichiarata di interesse locale nel 1981. Essa è ubicata in uno storico palazzo cinquecentesco, già sede della Curia vescovile di Nazareth e oggi sede di una sezione della Curia Arcivescovile di Trani, Barletta, Bisceglie e Nazareth.. A completamento del progetto “Sistema dei Musei, Archivi, Biblioteche” nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro in materia di Beni e Attività culturali per il territorio della Regione Puglia, la Biblioteca e l’Archivio, verranno risistemati nei restaurati ambienti del palazzo, a piano terra. Le sale, appositamente attrezzate, dopo i lavori di restauro conservativo e di adeguamento funzionale, saranno dotate delle più moderne attrezzature informatizzate per la consultazione e riproduzione di documenti anche in formato digitale.

La Biblioteca è stata dotata di un impianto di climatizzazione, di deumidificazione, di anti-incendio e anti-intrusione, di nuovi arredi per la sala lettura, per i depositi e per la sala conferenze.

La superficie complessiva della nuova sede della Biblioteca e dell’Archivio Diocesano raggiungerà i 300 mq., di cui oltre 180 destinati alla pubblica fruizione.

Con Decreto Arcivescovile dell’ 8 settembre 2008 la Biblioteca Diocesana “Arcivescovo Giovanni” di Trani, la Biblioteca Diocesana “Pio IX” di Barletta, la Biblioteca Diocesana “San Tommaso d’Aquino” di Bisceglie sono confluite in un unico Ente:

L’ENTE DIOCESANO SISTEMA BIBLIOTECHE dell’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie risulta articolato nelle tre sezioni:

–          Biblioteca Diocesana Centrale  “Arcivescovo Giovanni” – Trani

–          Biblioteca Diocesana “Pio IX” – Sezione di Barletta

–          Biblioteca Diocesana “ San Tommaso d’Aquino” – Sezione di Bisceglie.

Ogni biblioteca costituisce una sezione del su indicato Ente Diocesano e avrà una propria caratterizzazione.

La Biblioteca di Trani sta imprimendo al suo patrimonio librario una specificità nelle discipline teologiche, nel diritto canonico ed ecclesiastico, nella patristica, nelle scienze bibliche e liturgiche, nella storia ecclesiastica, nelle discipline filosofiche.

La Biblioteca di Barletta si sta specializzando sul versante delle scienze storiche, con particolare riguardo alla storia patria, alla storia della Chiesa locale e alla storia civile ed ecclesiastica del Mezzogiorno d’Italia.

La Biblioteca di Bisceglie, essendo la Biblioteca del Seminario Arcivescovile, sta caratterizzando il suo patrimonio librario con opere di psicologia, pedagogia, didattica, spiritualità, agiografia, teologia pastorale, vocazionale e opere relative alla identità e alla formazione del presbitero.